L’ernia alle Colonne

A beneficio di chi si fosse sintonizzato su RadioDue all’orario annunciato nel post precedente, trovandosi così a udire la voce di Eva Robin’s anziché quella dello stimatissimo scrivente, informiamo che a causa di disguidi tecnici l’intervento del medesimo è slittato alle 19 e 15 (ve lo siete perso? Qui trovate l’mp3, cinque minuti e qualcosa, 2.35 Mb).

Nonostante la fatale titubanza palesata nel cercare di ricordare il fincipit battistiano

Ancora tu.
Che due balle.

il nostro eroe se l’è cavata piuttosto bene, grazie anche alla verve dei conduttori che si sono prestati a recitare alcuni fincipit con voce impostata e carica di pathos, mettendosi in ridicolo al posto suo.

Scherzi a parte ringraziamo di cuore Armando, Federico e tutto lo staff de Le colonne d’Ercole per lo spazio dedicato a Sempre cara mi fu quest’ernia al colon, il libro che avrebbe già venduto mezzo milione di copie se solo fosse stato scritto da Silvio Muccino, e visto che ci siamo facciamo spazio a una nuova, corposa infornata dei vostri fincipit, cominciando con la rilettura minimalista di Laura non c’è del geniale mauro:

Laura non c’è.
Ci fa.

Cinzia propone un’intepretazione alternativa della hit del momento, Fango:

Io lo so che non sono solo anche quando sono solo.
La smettete con queste intercettazioni ambientali?

Sba concluderebbe così La vispa Teresa:

La vispa Teresa
avea tra l’erbetta
mischiato tabacco
per far ‘na cannetta.

mentre s.o.i.a. propone

La vispa Teresa
avea tra l’erbetta
pestata una merda.

Renato De Rosa su La luna e i falò:

C’è una ragione perché sono tornato in questo paese, qui e non invece a Canelli, a Barbaresco o in Alba.
Sono di Gallipoli.

Kaos sul Vangelo secondo Matteo:

“In principio era il Verbo.”
E fu così che Matteo ebbe 2 in grammatica.

Carms su Alla ricerca del tempo perduto:

A lungo, mi sono coricato di buon’ora.
Poi è cominciato Colpo Grosso…

Sergio su Chi non lavora non fa l’amore:

“Chi non lavora non fa l’amore”,
questo mi ha detto un pornoattore.

Chiagia su Mi si escludeva:

E mi ricordo che mi si escludeva
poi ho cominciato a farmi la doccia al mattino.

Hombre su Alla fiera dell’est:

Alla fiera dell’est, per due soldi, un topolino mio padre comprò.
Alla fiera dell’est, per quattro soldi, tre topolini mio padre comprò. C’era il tre per due.

Mario su Solcata ho fronte…

Solcata ho fronte, occhi incavati intenti,
ma vedrete che prima o poi trombo anch’io.

Pling su Bella ciao:

Una mattina mi son svegliato,
o bella ciao, bella ciao, bella ciao, ciao, ciao.
– Che ciao e ciao, fanno duecento euro!

E concludiamo con la brillante intuizione di Paola, che stravolge l’incipit de La tregua cambiandone solo un monosillabo:

Nei primi giorni del gennaio 1945, sotto la spinta dell’Armata Rossa ormai vicina, i tedeschi avevano evacuato in tutta fretta nel bacino minerario slesiano.

Ovviamente l’invito è sempre quello: non fermatevi, continuate a far lavorare la fantasia e inviate i vostri fincipit tramite la solita pagina! Alla prossima!

7 thoughts on “L’ernia alle Colonne”

  1. Grazie ragazzi!! E’ la seconda volta che un mio fincipit passa in prima pagina!! A parte questo… è troppo divertente!!!!

  2. PS… Spero che i miei alunni non mi leggano.. altrimenti la prossima volta che in classe leggo con fare ispirato Dante, ci scappa la pernacchia!!

  3. Ciao, sono quello che hai incontrato alla festa,
    ti ho chiamata solo per sentirti e basta…
    si, lo so, ti ho vomitato sulla testa:
    ma sono allergico alle uova nella pasta.

    Se in quello che hai detto ci credevi davvero,
    mi piacerebbe che fosse proprio sicuro
    chè se dagli occhi si capisce il sincero,
    questa è la volta che ti mando affan… spero
    di poterti rivedere stasera?
    Ma tu non pensare male adesso:
    ancora il solito sesso!
    perchè da solo mi rimane complesso…

  4. Ave maria pienadi grazia
    Ma grazia di cosa, io non lo so, boh?
    Padre nostro che sei nei cieli
    Ein terra chi ci stà^
    L’Italia è una repubblic afondata sul lavoro
    Ma il vertice lavora?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *