I fincipit su Tuttolibri!

Un piccolo, doveroso intervento per ringraziare l’eccellentissimo Bruno Gambarotta, che su La Stampa di oggi (pagina XXI di Tuttolibri; qui il Pdf, 585 Kb) dà ampio risalto al libro dei fincipit nel suo articolo sulle bizzarrie letterarie di questa fine 2007:

Un invito al gioco intelligente ed all’allegra dissacrazione dei monumenti letterari è nella raccolta Sempre cara mi fu quest’ernia al colon di Alessandro Bonino e Stefano Andreoli. (…)

WE ALL LOVE BRUNO! (già da prima, eh, figuratevi adesso)

Annunciazio’ presentazio’

Udite udite, piemontesi e non: venerdì 7 dicembre 2007 (dopodomani), alle ore 18, presso Ippogrifo Bookstore di Cuneo (indirizzo: corso Nizza 1), l’autore Alessandro Bonino (e forse anche quell’altro, ché la strada è lunga e deve ancora decidere) presenterà alla collettività Sempre cara mi fu quest’ernia al colon, il libro che Vincenzo Mollica definirebbe sicuramente spassoso, illuminante e rivoluzionario se solo fosse al corrente della sua esistenza.

Interverranno, ad animare il giocondo pomeriggio, Piero Dadone (l’autore delle storiche corrispondenze da Cuneo di Cuore) e Pippo dei Trelilu (i Trelilu son un gruppo musicale che, come disse Aldo Grasso, sarebbero famosi come Elio e le Storie Tese se solo non cantassero in dialetto piemontese).

Nell’occasione verrà celebrata l’ostensione di un rarissimo esemplare del volume che ha tutte le pagine stampate capovolte e in ordine inverso, cosicché appare perfettamente normale. Ricordiamo inoltre che sarà possibile acquistare copie autografate SENZA ALCUN SOVRAPPREZZO e questo è già un validissimo motivo per venire; se poi vi volete portare il libro da casa perché ce l’avete già vi si firma uguale, ma visto che ci siete potete pure comprarne un’altra copia, non vorrete mica far figure, suvvia.

Un mese dopo

Rieccoci! È passato un mese e siamo ancora qua, orgogliosi di annunciare che (malgrado la stampa pilotata da Ken Follett stia facendo di tutto per oscurarne il successo) il libro dei Fincipit sta letteralmente spopolando, almeno tra i nostri parenti.

Il Natale si avvicina e siete a corto di idee? Cercate un regalo che possa finalmente sorprendere vostra zia, invece del solito dopobarba? Usate la fantasia e regalate ad amici, familiari e passanti Sempre cara mi fu quest’ernia al colon, il libro più divertente che sia mai stato curato per Mondadori da due blogger di cui uno piemontese e l’altro romagnolo. Da oggi su BOL, IBS e dvd.it con lo sconto del 20%, o anche gratis in tutte le librerie senza antitaccheggio.

Ringraziamo tutti i lettori che hanno inserito i loro fincipit nell’apposita pagina (e perdoniamo, ma solo per questa volta, quelli che hanno inviato il famigerato battutone della matita Carioca) proponendo, come promesso, una piccola selezione di alcune delle battute più divertenti.

Pirez su Piazza grande:

Santi che pagano il mio pranzo non ce n’è,
prendo un caffè in tazza grande.

Parsifal su Il sabato del villaggio:

La donzelletta vien dalla campagna
ma si veste da Prada.

Renato su Ancora tu:

Àncora tu.
– AGLI ORDINI COMANDANTE!

Pier Giorgio sull’Ave Maria:

Ave Maria, piena di Grazia,
mai che si trovi
Gioia o Amica.

Renato De Rosa su Lo straniero:

Oggi la mamma è morta.
Arriverò alla festa con qualche minuto di ritardo.

Ary su I giardini di marzo:

Il carretto passava e quell’uomo gridava…
SPOSTATEVI!!!

Uomoelettrico su Lo Hobbit:

In un buco della terra viveva uno hobbit.
E se i parenti non tiravano fuori 3 milioni di riscatto, stava ancora là dentro a marcire!

Pling su Canzone per un’amica:

Lunga e diritta correva la strada,
poi hanno fatto tutte quelle cazzo di rotatorie.

Sba su San Martino:

La nebbia a gl’irti colli
piovigginando sale,
e lungo la statale
c’è stato un bel frontale.

Chandy su Erano i capei d’oro a l’aura sparsi:

Erano i capei d’oro a l’aura sparsi
che ‘n mille dolci nodi gli avolgea…
– A France’! E dille di usare il Pantene lisci e fluenti!

Orazio su Domenica bestiale:

Domenica ti porterò sul lago…
però poi me la dai, eh!

Come vedete, la fantasia non ha limiti. Fate i bravi, continuate a giocare con romanzi, canzoni e poesie e inviate i vostri fincipit! Oppure, se proprio non vi viene in mente niente, basta che compriate dieci-quindici copie a testa e siamo a posto. Grazie a tutti, e buon divertimento!

Sempre cara mi fu quest’ernia al colon

Sempre cara mi fu quest'ernia al colonVoi non ci crederete, ma se dobbiamo dar credito a un piccolo sondaggio che abbiamo fatto tra di noi, questo qua è il libro più importante della nostra vita (finora) e sempre secondo noi, che siam gente non coinvolta quindi assolutamente imparziale, anche voi dovreste leggere questo libro, o per lo meno comprarlo.

Sempre cara mi fu quest’ernia al colon – il libro dei fincipit è in libreria da oggi (23 ottobre 2007) nella Biblioteca Umoristica Mondadori, duecentoquattordici pagine di fincipit che siamo certi vi divertiranno, vi faranno innamorare, vi renderanno più belli.

Lo abbiamo curato noi, Alessandro e Stefano, con il prezioso contributo di una larga parte della Rete italiana. Costa 13 euro, ma se volete un’opinione, li vale tutti.

Incipit

Oggi, per noi, non è un giorno qualunque. A meno di un anno (tutto cominciò qui, in una notte buia e tempestosa dello scorso novembre) dalla loro nascita (invenzione? scoperta?), i fincipit approdano su questo blog nuovo di zecca e, allo stesso tempo, in tutte le librerie dell’urbe terracqueo. Non sappiamo ancora cosa succederà domani, ma speriamo di divertirci e divertire come è stato fino a oggi. Se avrete voglia di giocare un po’ con le ‘prime parole famose’ che la musica e la letteratura ci offrono, sapete dove trovarci. Buon divertimento, e state bene.

Alessandro e Stefano